sabato 12 ottobre 2019





 CORSO BASE DI FORMAZIONE 2019
PER IL VOLONTARIATO SOCIO-SANITARIO

Venerdì 11 ottobre nella Sala, Lavitrano del palazzo Arcivescovile, sono stati consegnati gli attestati di idoneità ai corsisti dell’anno 2019.
Un momento di grande gioia e commozione per i “neo-diplomati” che entrano nel mondo del volontariato per portare la speranza e l’amore che già brillano nei loro cuori.
I Responsabili del Corso e  tutta l’Avulss vi augurano la felicità e  la serenità che verrà
dal bene che farete, dalla gioia che diffonderete, dal sorriso che farete fiorire, dalle lacrime che avrete asciugato.



giovedì 3 ottobre 2019





IL GIORNO DEL DONO

Oggi 4 ottobre si celebra a livello nazionale la quinta edizione del Giorno del Dono. L'iniziativa nasce grazie all'Istituto Italiano Donazione (www.istitutoitalianodonazione.it) che è riuscito a far istituire per legge la Giornata. In vista dell'evento, il CeSVoP  durante l’estate ha chiesto  alle Associazioni di volontariato, un semplice contributo video per ricordare l’evento.
Con il materiale ricevuto il Cesvop ha realizzato il filmato visionabile cliccando il seguente indirizzo:


mercoledì 2 ottobre 2019


 
             AI 20 ANNI GIOIOSI DEL SUO CUORE
                           MARIA CANDELA
NE HA AGGIUNTO 70 DI ESPERIENZA E DI AMORE

Circondata da familiari, parenti, amici, volontari dell’Avulss di San Giuseppe Jato da lei creata con grande amore, capacità e volontà, e dai rappresentanti dell’Avulss di Palermo Maria Candela ha festeggiato ieri i 90 anni di una vita dedicata ai sofferenti, agli anziani, a tutti i bisognosi di affetto e di aiuto. Presente alla festa anche il Sindaco di San Giuseppe Jato.
A una donna eccezionale continuo esempio di “lievito” per una società più umana e più unita nella ricerca del bene comune i più affettuosi

AUGURI

da tutte le Avulss della Delegazione Sicilia 7.

martedì 1 ottobre 2019




PIANO CITY PALERMO ANCHE AL MAURIZIO ASCOLI

L’evento musicale che per tre giorni ha viaggiato nei luoghi più sensibili, simbolici e significativi per la vita sociale della città, il 30 settembre è arrivato al Maurizio Ascoli dove, per i pazienti del DH oncologico, con brani di Scarlatti e Chopin si è esibito il pianista ucraino Alexander Cromovoy diplomato alla Odessa Music Academy.
Madrina dell’incontro la donatrice del pianoforte Maria Pia Di Gaudio dell’Associazione Avulss  i cui volontari da anni operano nella struttura a favore dei pazienti e delle loro famiglie.
Il Dr.Livio Blasi Dirigente dell’Associazione Nazionale Primari Oncologi d’Italia,  presentando l’esibizione si è così espresso: “siamo una squadra, una famiglia, un team, una multidisciplinarietà di persone che lavorano per momenti di serenità, di magia, di rilassamento, fondamentali nella cura di questa malattia”.
Presenti anche il Presidente dell’Associazione Luna Dolce e i cappellani Fra Enrico e Fra Enzo


mercoledì 21 agosto 2019



CODICE
COLORE
DENOMINAZIONE
TEMPO MASSIMO DI ATTESA
1
ROSSO
EMERGENZA
ACCESSO IMMEDIATO
2
GIALLO
URGENZA
ENTRO 15 MINUTI
3
BLU
URGENZA DIFFERIBILE
ENTRO 80 MINUTI
4
VERDE
URGENZA MINORE
ENTRO 120 MINUTI
5
BIANCO
NON URGENZA
ENTRO 240 MINUTI




I NUOVI CODICI DEL TRIAGE – PRONTO SOCCORSO

Il ministero della salute ha comunicato i nuovi codici numerici Triage da 1 (il più grave) a 5, a cui le Regioni potranno associare un codice colore, per la definizione delle priorità, con tempi che vanno dall’accesso immediato per le emergenze a un tempo massimo di 240 minuti per le non urgenze; tempo massimo di 8 ore dalla presa in carico al triage alla conclusione della prestazione di pronto soccorso; nuovi standard strutturali e tempi massimi per l’osservazione breve intensiva (OBI); azioni per ridurre il sovraffollamento in pronto soccorso, tra cui il blocco dei ricoveri programmati; implementazione del "bed management", ossia l’utilizzo della risorsa "posto letto" mediante un puntuale e metodico governo delle fasi di ricovero e di dimissione.
Sono queste le novità principali introdotte dalle linee di indirizzo elaborate dal Tavolo di lavoro istituito presso il Ministero della Salute e approvate il 1° agosto dalla Conferenza Stato-Regioni.
I documenti hanno come obiettivi fondamentali:
·         evitare i ricoveri inappropriati
·         ridurre i tempi di attesa
·         aumentare la sicurezza delle dimissioni